sola soletta..

..Un sole che spacca le pietre,un caldo che sembra agosto..fuori tutti rilassati,abbronzati e sorridenti in canottierina e occhiali da sole,profumati di crema solare..una pacchia..peccato che io sia in casa..a studiare..aaaaaaazzzzzzzzzzzzzz…non ne posso più..ciondolo x casa senza combinare nulla..ma quando arrivano le vacanze???..questo è il mio pensiero fisso da un po’ di giorni(anzi,di settimane)a questa parte..mi dico "Stringi i denti",ma in realtà non sono troppo sicura di farcela ancora..esco così poco,i miei amici non li sento da un sacco..mi sento1po’ sola..ma dove sono finiti tutti?..mi sono lentamente isolata da tutti,senza rendermene conto..all’inizio magari non mi pesava nemmeno,quella solitudine..finalmente facevo quello che volevo senza discutere con nessuno,me ne stavo in silenzio senza sentire l’imbarazzo di non saper cosa dire..ora però sono passate delle settimane,forse un mese(o di più?),e non mi va più di starmene x conto mio..ragazzi,vengo a cercarvi..^^

Resoconto di una serata divertente..

Buonaseeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeraaaa!eh già,ieri sera mi sono troooppo divertita!devo dire che la serata non era iniziata in modo molto promettente,dal momento che era sabato sera e nessuno dei miei amici si era fatto vivo(Bastardi!)..si prospettava una pallosissima serata in casa..che scesa..
Ero stesa sul letto nella più totale disperazione,recitando il mio ruolo migliore della serie "i-miei-amici-si-sono-scordati-di-me-sono-sola-al-mondo",quando squilla il telefono……Era la Fra(allora qualcuno mi pensa!)che mi avvisava che se riuscivo a prepararmi al tempo record di10minuti lei veniva a prendermi sotto casa e si partiva all’avventura..ma che tipo di avventura,vi chiederete voi?ehehe,bella domanda..il fatto è che la simpatica compagnia composta dalla Fra,la Bea,la Fuccia,l’Elena,la Lottie,Berto,Marci,Tallone,qualcun altro..e Io(dagli ultimi10minuti),aveva deciso di andare in1..come chiamarlo?..locale che si chiama Excalibur.in questo posto l’attrazione principale è un labirinto buio con cunicoli(anche ciechi)e rampe di scale in cui i giocatori divisi in squadre e muniti di pistole laser si sparafleshano l’un l’altro da destra,da sinistra,dall’alto e dal basso,correndo da una parte all’altra della "giungla",nascondendosi dietro pareti e scale e sentendosi molto James Bond..La mia risposta?Ok,SI PARTE!
Non so come,ma riesco a prepararmi addirittura in anticipo(Greta mi avrebbe fatto un monumento..)e salgo in macchina..Tralasciando il viaggio che già solo quello è stato un’avventura,con la Fra che non voleva fare più degli80km/h e sbraitava perchè Berto faceva i 100 e lei non riusciva a stargli dietro,la Fuccia mezza isterica che continuava a propinare consigli di "buona guida" alla Fra e a ripetere che aveva bisogno di un aiuto psicologico per giocare al buio perchè non ce la poteva fare,la Bea che si cagava in mano al pensiero degli esami della patente e di quanto era stato stronzo il maestro di guida alla sua ultima guida,Io che incurante di tutto e tutti cantavo a squarciagola(intonatisssssima come sempre e con un inglese da fare invidia alle lezioni di Mr Brown)tutto quello che passava per radio,e tralasciando le continue inchiodate della Fra con le conseguenti capocciate della sottoscritta sul sedile anteriore,il tentativo di sorpasso(riuscito al pelo,vi risparmio i particolari..)di un imbranato che faceva i20km/h,le rotonde prese all’ultimo,e le strade giuste prese quasi x caso..i nostri eroi finalmente arrivarono a destinazione.
Il famoso Excalibur da fuori(ma anche da dentro)sembrava un capannone aziendale travestito da navicella spaziale,tanto era pieno di tubi metallici e illuminato da luci verdi e bluastre..
Dopo aver compilato mille moduli e dopo essere stati schedati come individui innocui agli altri e a noi stessi(scherzo,ovviamente..)ci fanno entrare in questo benedetto labirinto,ci dividiamo in4squadre e iniziamo a giocare..insomma,faccio pochi giri di parole:è stato troooooooppo bello!non ridevo così da un sacco di tempo..è stato divertentissimo,a parte la squadra di alcuni ragazzi già esperti del gioco che ci hanno massacrato(uno in particolare mi aveva puntato e me lo ritrovavo continuamente dietro a "laserarmi"..mi ha distrutto..mentre un altro cinnetto di11anni,un genio del combattimento virtuale,s’incazzava come una iena se lo colpivi col laser e ti correva dietro urlando "Non è valido colpire alle spalle!Se ci riprovi ti massacro!")…
Usciti(sfattissimi e sudati da capo a piedi)dal labirinto,ci sediamo a un tavolo e prediamo da bere(c’era anche la zona bar)..ed ecco che si avvicinano due sosia di Fabri Fibra per invitarci a fare il karaoke..dopo i primi rifiuti categorici(SCORDATELO!),compaiono i primi cedimenti..e via con "Happy Hour" di Liga cantato da me,la bea,la fra e la fuccia(discreto,ma tanto non ci ha sentito nessuno..sigh)seguito da "Maracaibo"(davvero penoso,anche perchè nessuna sapeva le parole nè tantomeno la musica..lì invece ci hanno sentito tutti..argh!)..Quante risate,davvero..dopo aver scoperto che sia i due animatori Fabri&Fibra,sia le due bariste erano aspiranti cantanti(hanno cantanto a turno),ci siamo vergognate troppo,siamo tornate nel nostro angolino,e poco dopo siamo andate via..ihihihi..appena rientrata in casa ho avuto la tentazione di aggiornare subito il blog di questa serata così insolita e buffa,ma ero troppo distrutta e ho accantonato subito l’idea..stasera invece mi sono messa qui di buona volontà a raccontarvi tutto,miei cari lettori(ahah)..e tutto questo racconto per dirci cosa,vi chiederete voi?..beh,una ragione c’è..Fra,Bea(Assia,anche se non c’eri..;P)..vi voglio bene..ma proprio tanto..siete delle ragazze fantastiche..con voi mi trovo sempre benissimo,rido1sacco,mi confido sempre(tanto i vostri consigli-sempre giusti!-non si esauriscono mai),mi capite così bene..spero di non perdervi di vista il prossimo anno,quando voi sarete all’università e mi lascerete sola soletta al Minghetti(ODDIO!come farò senza di voi???..non ci voglio pensare..)..venite a trovarmi,eh?che se no mi intristisco e mi deprimo,come i vecchietti che nessuno va a trovare all’ospizio..ihihihihihihi..ok,basta,la finisco qui con queste dediche lacrimose..anche perchè sono stanchetta(caspita quanto ho scritto!),quindi me ne vado a nanna..Buonanotte,miei adorati lettori(cioè solo io..ahahahahahahahahahah)…kisssssssssssssssssssssssssssssssssses

Carme n°85

"Odi et amo.Quare id faciam,fortasse requiris.
 Nescio,sed fieri sentio et excrucior."
 
Odio e amo.Mi chiedi come sia possibile.
Non lo so,ma sento che accade e mi tormento.
                                                     
                                                                      Catullo

on my mind..

Claudio Baglioni
Mille Giorni Di Te E Di Me

Io mi nascosi in te poi ti ho nascosto
da tutto e tutti per non farmi più trovare
e adesso che torniamo ognuno al proprio posto
liberi finalmente e non saper che fare
 
Non ti lasciai un motivo né una colpa
ti ho fatto male per non farlo alla tua vita
tu eri in piedi contro il cielo e io così
dolente mi levai "Imputato,alzatevi"
Chi ci sarà dopo di te
respirerà il tuo odore
pensando che sia il mio
Io e Te
che facemmo invidia al mondo
avremmo vinto mai
contro un miliardo di persone
e una storia va a puttane
sapessi andarci io…
ci separammo un po’ come ci unimmo
senza far niente,e niente poi c’era da fare
se non che farlo,e lentamente noi fuggimmo
lontano dove non ci si può più pensare..
finimmo prima che Lui ci finisse,
perché quel nostro Amore non avesse fine
volevo averti e solo allora mi riuscì,
quando mi accorsi che ero lì per prenderti.
Chi mi vorrà dopo di te
si prenderà il tuo armadio
e quel disordine che tu
hai lasciato nei miei fogli
andando via così
come la nostra prima scena
solo che andavamo via di schiena
incontro a chi
insegneremo quello che
noi due imparammo insieme
e non capire mai
cos’è,se c’è stato per davvero,
quell’attimo di eterno che non c’è..
Mille giorni di Te e di Me…
Ti presento
un vecchio amico mio
il ricordo di me
per sempre,e per tutto quanto il tempo
in questo addio
io mi innamorerò
di te..